Shop per sculture in legno Su di noi
Menu
Sigillo Trusted Shops - Lignoma Trusted-Shops
Carrello 0,00 €
Carrello

Come sistemare correttamente le statuine del presepe?

Prima di allestire un presepe di Natale, è opportuno chiarire alcuni punti. Ciò include la questione delle dimensioni, dello spazio disponibile, della religiosità della famiglia o se la capanna debba avere un effetto didattico divertente per i bambini. In alcune famiglie il presepe è spesso usato come decorazione natalizia. Ci sono delle istruzioni per sistemare correttamente le statuine?

Disposizione di un presepe di Natale

I consulenti scientifici dei musei dei presepi hanno scoperto nelle loro ricerche che a ciascuna figura del presepe era stato assegnato un posto specifico sin dal Medioevo.

Gesù al centro dell'attenzione

Il bambin Gesù è sempre al centro e tutti gli altri personaggi sono posizionati intorno al presepe. Occorre fare attenzione che il dorso del bambino rimanga in generale libero, dove non vi è nessuno, né una persona né un animale.

Il lato sinistro: Maria, il bue, il pastore e le pecore

Maria è seduta o inginocchiata alla destra del bambino. Visto dallo spettatore risulta a sinistra. Dietro o accanto a lei c'è il bue, che in realtà non compare nel Vangelo di Luca ma è considerato un animale kosher e simboleggia il popolo di Israele e il cristianesimo. Da sinistra, cioè dal lato di Maria, si avvicinano i pastori con le loro pecore. Rappresentano i credenti che portano animali sacrificali, cibo e vestiti.

Il lato destro: Giuseppe, l'asino, i tre Re Magi

Giuseppe si trova sul lato sinistro del bambin Gesù, cioè a destra se visto dallo spettatore. Accanto a Giuseppe c'è l'asino, anch'esso non menzionato nel Vangelo di Luca. L'asino è interpretato come un animale impuro e simboleggia i popoli non religiosi o addirittura pagani. Pertanto, anche i tre Re Magi. Gaspare, Melchiorre e Baldassarre sono i "saggi d'Oriente" che donano oro, incenso e mirra. Con la giovinezza, la mezza età e la vecchiaia, sono da un lato un simbolo per le diverse fasi della vita delle persone. D'altra parte, le loro origini dall'Africa, dall'Asia e dall'Europa sono associate ai tre continenti conosciuti all'epoca. Poiché Melchiorre rappresenta il continente europeo e quindi l'Occidente, la designazione "Tre ... dall'est" in realtà non è del tutto corretta.

La stalla del presepe

La stalla funge da riparo improvvisato ed è menzionata sia nei Vangeli di Luca che in quello di Matteo. In nessun altro luogo Maria e Giuseppe possono trovare un posto dove stare. In questa stalla, secondo il racconto natalizio, nasce il bambin Gesù. Dato che non ha altro letto, Maria mette il bambino in una mangiatoia piena di fieno.

Una stalla è solitamente utilizzata come sfondo per allestire il presepe natalizio. Non importa se si tratta di una capanna per presepe in stile alpino, classico o medio-orientale. Il suo aspetto rustico è importante per far capire che la famiglia proviene da un ambiente molto povero e semplicemente non può permettersi altri alloggi.

Capanna del presepio Puezda 333 €
Capanna del presepio Duledada 176 €
Capanna del presepio Steviada 206 €
Capanna del presepio Sasplatda 188 €
Capanna del presepio Secedada 188 €
Capanna del presepio Cirda 188 €
Capanna del presepio Panada 204 €
Capanna del presepio Fermedada 290 €
Capanna del presepio Saslongda 428 €
Capanna del presepio Picda 102 €
Capanna del presepio Boè con scalada 309 €
Capanna del presepio Boèda 165 €

È anche importante che la stalla del presepe sia sempre aperta e liberamente visibile allo spettatore. Questo è un simbolo che tutti, indipendentemente dalla nazionalità e dalla fede, sono i benvenuti e accolti da Gesù.

Uno o più angeli

L'Angelo principale funge da annunciatore e simboleggia l'angelo Gabriele che ha informato i pastori della nascita di Gesù Cristo. Questo angelo è di norma montato al di sopra del presepe. Se non è disponibile un supporto speciale, l’angelo può essere appeso sopra la stalla e sospeso sopra di essa. Un'altra alternativa potrebbe essere quella di collocare un oggetto più alto dietro il capanno, ad esempio un grande libro o un cartone alto, per posizionarvi l'angelo. La posizione rialzata è importante perché per i pastori, l'angelo era un fenomeno celeste al quale dovevano guardare. Se nel presepe natalizio sono presenti più angeli, questi ultimi costituiscono il coro celeste. A differenza degli angeli annunciatori, essi si trovano a destra, a sinistra o su entrambi i lati, accanto alla stalla.

La stella cometa

La stella funge da guida per i pastori che si dirigono alla stalla di Betlemme. Non deve essere necessariamente integrata nella scena del presepe. Si può’ anche scegliere di usare una stella "normale" senza coda o una stella cometa. Tuttavia, la stella è un elemento così significativo della storia del Natale che molti la attaccano al tetto della stalla del presepe o la appendono sopra la capanna. La stella simboleggia il processo completo della nascita di Gesù e appare solo da questo momento nel cielo buio della Notte Santa. Alcuni proprietari di presepi amano utilizzare una stella di Natale elettrica che si illumina premendo un pulsante.

Quando e per quanto tempo deve essere allestito il presepe

A partire da quando si può o si deve allestire un presepe natalizio, non esiste alcuna disposizione in merito. Qui i proprietari dei presepi hanno tradizioni proprie. In alcune famiglie la decorazione natalizia viene realizzata poco dopo la domenica dei morti, per godersi il più a lungo possibile il presepe di Natale. Poco dopo l'anno nuovo e al più tardi il 7 gennaio, il presepe sarà di nuovo ben confezionato e riposto in modo sicuro fino alla fine di novembre.

Vi sono però anche famiglie che si ispirano rigorosamente alla storia natalizia del Vangelo di Luca e che inseriscono i personaggi nella scena solo gradualmente. Poco prima di Natale, Maria e Giuseppe si trasferiscono nella stalla. La Vigilia di Natale diventa un'esperienza speciale per i bambini che, in occasione di una cerimonia solenne, possono mettere il neonato Gesù nel presepe. Il giorno di Natale e Santo Stefano, seguono i pastori con le loro pecore. Il 6 gennaio, l'Epifania, compaiono i personaggi dei Re Magi.

Considerazioni finali e suggerimenti

Il modo in cui sono disposte le statuine del presepe dipende da Lei. Alcuni proprietari di presepi preferiscono un presepe minimalista, altri amano allestire un grande presepe con tante figure sacre e profane. L'illuminazione elettrica è disponibile anche per la stalla. Una base o una supporto aiutano a garantire che il presepe di Natale possa essere installato in sicurezza e che le statuine del presepe non si ribaltino così facilmente. Per chi desidera adornare il proprio presepe con materiali naturali, dovrebbe raccogliere castagne, ghiande e pigne durante l'autunno, così come rami di abete, paglia e foglie dai colori vivaci. Anche i fiori secchi dell'alchechengio color arancio, sono adatti a decorare un presepe di Natale.

Altre pubblicazioni

Perché il bue e l'asino sono nella mangiatoia?

Un presepe senza bue e asino sarebbe incompleto: i due animali, insieme ai personaggi principali Maria, Giuseppe e il bambin Gesù, appartengono semplicemente a un presepe tradizionale. Ma come sono entrati nella stalla il bue e l'asino, che sono tra i più antichi motivi cristiani? E qual è il significato degli altri animali nella stalla?

Il presepe pasquale: storia e significato

I presepi non sono disponibili solo durante il periodo natalizio. Avete mai sentito parlare di presepi pasquali? Nel nostro articolo spieghiamo perché un presepe scolpito potrebbe aiutarvi a capire la storia biblica della Pasqua e dove si possono ammirare i presepi.

La capanna del minatore

La capanna del minatore è stato un progetto congiunto tra vari artisti di Annaberg-Buchholz che esiste dal 2000. Il magnifico presepe racconta la storia del Natale di Annaberg. Qui puoi scoprire tutto su questo straordinario progetto.